Esselunga, Caprotti lascia il controllo alla moglie Giuliana e alla figlia Marina

Bernardo Caprotti lascia il controllo di Esselunga alla vedova Giuliana Albera e alla figlia prediletta Marina Sylvia. E’ quanto si apprende dopo l’apertura del testamento dell’imprenditore avvenuta nel pomeriggio nello studio Marchetti a Milano. Alla vedova e alla figlia andra’ dunque anche il pacchetto del 25% di Supermarkets Italiani consentendo loro di raggiungere una quota complessiva di oltre il 66% di Esselunga e di avere il controllo dell’assemblea ordinaria e straordinaria. Le quote restanti sono invece dei figli di primo letto Giuseppe e Violetta.

morte Caprotti

Libero 22/08/2017

Pagina 8 c’è unabomba.Volevausarlo come attentatore inconsapevole e destinato alla morte? Per ragioni non chiarite Kayat invece se nè [...]

Libero 22/08/2017

Pagina 12 Di Mambro TRIBUNALE DI TORINO Richiesta di dichiarazione di morte presunta di Ostorero Roberto [...]

Libero 22/08/2017

Pagina 17 per omicidio La procura apre un fascicolo per la morte di un ragazzo, che ha atteso ore prima di essere [...]

Libero 22/08/2017

Pagina 28 ha portatolasuaFoscaagettarsidaunbalconeveneziano, preferendo così la morte al matrimonio con il Raniero CottiBorlonidiCarloVerdone, è stata cauta [...]

Libero 22/08/2017

Pagina 34 dal suo profilo Facebook ha lanciato una proposta alternativa: «Contrapporre all’istinto di morte di queste belve [...]

Libero 21/08/2017

Pagina 7 ha trovato la morte. Falciato dal van di terroristi senza scrupoli, mentre passeggiava con la madre [...]

Libero 21/08/2017

Pagina 17 Albertazzi. Vita, morte e miracoli 23.00 Soundbreaking Cielo 21.15 In Good Company (Drammatico, 2004 [...]

Libero 20/08/2017

Pagina 1 con imusulmani di PAOLOEMILIORUSSO L’autista del furgone che ha seminato la morte aBarcellona è sceso dalmezzo [...]

In rilievo