L'editoriale di Vittorio Feltri: Pane al pane, vino al vino

Rieccomi. Chi non muore si rivede. I lettori di Libero, che fondai nel 2000, mi conoscono e sanno cosa si possono aspettare da me: sbalzi di umore e molti malumori, nessun inchino al potere politico e qualche impuntatura. Quando lasciai la direzione nell' agosto 2009, gli acquirenti giornalieri di questo quotidiano erano suppergiù 120 mila. Oggi sono molti di meno, perché il mondo è cambiato mentre la stampa è sempre la stessa.

fondatore libero quotidiano libero quotidiano ritorno Vittorio Feltri

Libero 22/05/2017

Pagina 1 Nonsochenepensino i lettori,maame le polemiche quotidiane (e stucchevoli) su Donald Trump hanno stufato.Dal giorno [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 2 e di tempo libero. Pochi di loro ce la faranno ad emergere.Se solo volasseroa Barcellona, ad esempio [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 4 subirà una brusca accelerazione. «Tra poche settimane spiega a Libero il commercialista Federico Grigoli [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 5 :891,12euro.D’altraparteaOltressendaAltaciabitano143 persone. Il sindaco oggi è Giulio Baronchelli. Interpellato da Libero racconta che la priorità [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 7 lihovaccinatima inun Paese libero non puoi togliere la patriapotestà agenitori che,permotivi medici e scientifici [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 9 queste cose». Traduzione libera dall’ecclesiastico: bravo Grillo a voler imitare San Francesco. Lui vendette [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 10 ilMale Assolutononavrebbe vintohagettato Williams in depressione. IlNewYork Times, cheè il quotidiano [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 13 è di 600 euro, e poi ti liberi delle spese per sempre.Mentreun loculo hadei costi iniziali [...]

In rilievo