Il naufragio di Lampedusa

Volevano segnalare la loro posizione incendiando una coperta, sperando che qualcuno li aiutasse a scendere da quel barcone infernale al largo di Lampedusa. Ma l'inferno, per quei 500 somali ed eritrei che oramai vedevano la costa, non era ancora iniziato. Solo quando le fiamme si sono propagate sul ponte della nave, si è concretizzata la più grande tragedia dell'immigrazione.

barcone Bossi-Fini cadaveri Eritrea immigrati Kienge Lampedusa naufragio Somalia

Libero 27/04/2017

Pagina 17 «il reato di distruzione di cadavere: il corpo aveva solo delle ustioni». Nell’udienzaprecedente [...]

Libero 27/04/2017

Pagina 27 agosto del 1962. In una delle tre camereda letto fu rinvenuto il suo cadavere privo di vita, in seguito [...]

Libero 22/04/2017

Pagina 6 la sua propensione alla guerra santa. Chissà che sorpresa quando accanto al cadavere di Cheurfi è stato ritrovato [...]

Libero 21/04/2017

Pagina 11 :«TragedianelCanale di Sicilia, recuperati 7 cadaveri», aggiungendo poi nellaricostruzionedella tragedia [...]

Libero 20/04/2017

Pagina 15 del porto canale diRimini. Unodei cadaveri è stato trovato in spiaggia, mentre gli altri due tra gli scogli [...]

Libero 19/04/2017

Pagina 16 , ma nessuno rischia la vita. Una terza persona, invece, è stata trovatamorta. Il cadavere ripescatodalmare [...]

Libero 19/04/2017

Pagina 25 , maancheperevitare lavendetta da parte di sudditi offesi, pronti a deturparne i cadaveri. «Perproteggere idefuntida [...]

Libero 18/04/2017

Pagina 9 sono però sbarcati già cadaveri. Proprio il giorno di Pasquaottodiessieranostati recuperati da un gommone [...]

In rilievo