Nigeriano ucciso. Ma per i testimoni l'assassino si è difeso

Una storia tremenda, assurda. È una delle due certezze sulla morte del 36enne nigeriano Emmanuel Chidi Namdi a Fermo. L'altra è il razzismo: ad uccidere l'uomo è stato Amedeo Mancini, 38 anni, imprenditore agricolo e ultrà della Fermana con alle spalle una condanna per Daspo. Avrebbe insultato la moglie di Emmanuel, la 24enne Chimiary chiamandola "scimmia africana", secondo la ricostruzione della ragazza. Da lì sarebbe partita la colluttazione fatale, con Emmanuel che avrebbe reagito alla provocazione e Mancini che avrebbe risposto colpendolo in volto. Il nigeriano sarebbe a quel punto caduto per terra sbattendo la testa sull'asfalto e finendo in coma, prima di morire nell'ospedale della cittadina marchigiana. Ma una donna presente al fatto, però, dice che l'aggredito era l'italiano. Lei c'era e racconta che purtroppo ha assistito alla scena, spiegando che il giovane fermano, prima di sferrare il pugno fatale, è stato assalito dalla vittima e dalla moglie.

Nigeriano ucciso. Ma per i testimoni l'assassino si è difeso

Libero 25/04/2017

Pagina 3 in difesa dell’euro. Conosciamoanche ladifesa dei super-tecnici: molti dei derivati avevano origini [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 4 , la candidata Fn all’Eliseo ha ringraziato i «militanti internauti dellapatriosfera»:«Siete i testimoni [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 8 Autonomia e legittima difesa Così Salvini ci vuole «liberare» La Legamanifesta a Verona per la sicurezza [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 9 dell’associazione ci dev’essere l’impegno per la difesa degli animali», fa notare Re, «mi chiedo se il circolo [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 10 dell’Egitto, perchéhaunavisionesbilanciata sumusulmani e cristiani che rischiano di essere uccisi [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 11 e dalle consuetudini e non sono difese in modo adeguato dagli stupri e altre forme di violenza. Daunpuntodi vista [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 12 nel salvataggio in mare nel Mediterraneo, credo che sia un'operazione da condannare». In difesa [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 13 -basta scorrere il suo blog dietro i morti legati alle migrazioni tendeavederepiùchealtro degli assassini [...]

In rilievo