L'editoriale di Vittorio Feltri: Pane al pane, vino al vino

Rieccomi. Chi non muore si rivede. I lettori di Libero, che fondai nel 2000, mi conoscono e sanno cosa si possono aspettare da me: sbalzi di umore e molti malumori, nessun inchino al potere politico e qualche impuntatura. Quando lasciai la direzione nell' agosto 2009, gli acquirenti giornalieri di questo quotidiano erano suppergiù 120 mila. Oggi sono molti di meno, perché il mondo è cambiato mentre la stampa è sempre la stessa.

fondatore libero quotidiano libero quotidiano ritorno Vittorio Feltri

Libero 22/05/2017

Pagina 1 ,madevono farlo Sesto scudetto di fila: è l’italiana più forte di sempre? di VITTORIO FELTRI [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 6 il divorzio. Il centrodestra unito può tornare alla vittoria». Gli osservatori sostengono che Salvini [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 7 sul neonato partito animalista di Michela Vittoria Brambilla, che Berlusconi ha benedetto.«Primagliesseriumani [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 8 al futuro: nessuno deve dire con chi si allea. D’altra parte la vittoria delnoal referendum [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 9 dei dueFranceschi(ilSantoeilPapa)? Nessuno! Il Papa stesso ora dà assai più peso alle questioni del pane [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 10 nel carcere di San Vittore, ha spiegato che quei coltelli,che tenevastrettinellemani,dentro le tasche [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 15 cinque ricercatori italiani,haadesempiorivelato l’importanza delle vespe nella produzione di vino buono [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 19 di tutto questo. La Juve si è guadagnata il diritto alla gloria, non ha pensato che la vittoria le fosse dovuta [...]

In rilievo