Esselunga, Caprotti lascia il controllo alla moglie Giuliana e alla figlia Marina

Bernardo Caprotti lascia il controllo di Esselunga alla vedova Giuliana Albera e alla figlia prediletta Marina Sylvia. E’ quanto si apprende dopo l’apertura del testamento dell’imprenditore avvenuta nel pomeriggio nello studio Marchetti a Milano. Alla vedova e alla figlia andra’ dunque anche il pacchetto del 25% di Supermarkets Italiani consentendo loro di raggiungere una quota complessiva di oltre il 66% di Esselunga e di avere il controllo dell’assemblea ordinaria e straordinaria. Le quote restanti sono invece dei figli di primo letto Giuseppe e Violetta.

morte Caprotti

Libero 22/05/2017

Pagina 2 degli inglesi.Manonglielodico e li ascolto. Se avessi un figlio lomandereiancheio fuori dall’Italia, magari proprio nel Regno [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 3 nella pietosa gaffe delministro del Lavoro Giuliano Poletti («alcuni è meglio non averli più tra i piedi [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 4 le procedureesecutive per idebiti tributari sono svolte senza il controllo di un giudice. «Per esempio -spiega [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 5 Antonello lo associamo tutti a quello di Andrea, il figlio, a cui è stato diagnosticato [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 6 elettorale». Lei cosa si augura? «Quando marito e moglie litigano non sono certo io a portarli dal giudiceper [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 7 ::: segue dalla prima MATTEOPANDINI (...) riempie d'elogi Marine Le Pen che gli ha confezionato [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 8 che sta facendo Giuliano Pisapia? «Seriesce,bene.Devodireche tutti i tentativi di fare qualcosa a sinistra del Pd [...]

Libero 22/05/2017

Pagina 9 del suo movimento come figlio legittimo di San Francesco. Con il motto: «Siamo i nuovi francescani!». La proposta [...]

In rilievo