Esselunga, Caprotti lascia il controllo alla moglie Giuliana e alla figlia Marina

Bernardo Caprotti lascia il controllo di Esselunga alla vedova Giuliana Albera e alla figlia prediletta Marina Sylvia. E’ quanto si apprende dopo l’apertura del testamento dell’imprenditore avvenuta nel pomeriggio nello studio Marchetti a Milano. Alla vedova e alla figlia andra’ dunque anche il pacchetto del 25% di Supermarkets Italiani consentendo loro di raggiungere una quota complessiva di oltre il 66% di Esselunga e di avere il controllo dell’assemblea ordinaria e straordinaria. Le quote restanti sono invece dei figli di primo letto Giuseppe e Violetta.

morte Caprotti

Libero 25/04/2017

Pagina 1 la rivolta degli schiavi. Vive Marine d'Arc! Dovrebbe essere la nostra stessa lotta, uniti [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 3 fuori controllo. Sarà certamente così. Resta il fatto che le statistiche di Eurostatmostrano [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 4 ilcandidatodiEnMarche!,Emmanuel Macron, con il 24,01% delle preferenze seguito da Marine Le Pen con il 21,30%. Restano [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 5 più europeista di Francia corre per la poltrona dell’Eliseocontro lacandidata più patriottica, Marine Le Pen [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 7 la vittoria del fondatore di En marche, che il 7maggio andrà allo “spareggio” con Marine Le Pen [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 10 la figlia Ivanka, moglie di uno dei suoi più apprezzati consiglieri, Jared Kushner, e lei stessa molto [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 11 o, inmancanza di costoro,unparentedi altro grado, persino un figlio. E nulla, ovviamente, impediscealcustodedi [...]

Libero 25/04/2017

Pagina 13 , era riuscito a conquistarsi la fiducia didue italiani S.M. e F.G., madre e figlio, «tanto da farsi ospitare [...]

In rilievo